Come scegliere i social media per il tuo brand
Digital Marketing | Social Media

Quale social media scegliere per il tuo business?

In questo articolo ti parlerò di come capire quale social media scegliere per il tuo business o attività. Infatti non è necessario pubblicare contenuti su ogni singola piattaforma disponibile per costruire una presenza online di successo, e nei paragrafi successivi ti spiegherò come capire qual è il canale che meglio si adatta alle tue esigenze. 

Nel corso delle mie esperienze lavorative mi è capitato spesso di dover identificare i migliori social media per i brand o le aziende con cui collaboravo. 

Quale social media scegliere per il tuo business: i fattori da considerare

I fattori di cui ti parlo oggi sono tutti essenziali al fine di definire al meglio la tua strategia online, quindi leggi ogni punto con attenzione e rifletti in modo accurato su di essi. 

Non cercare di essere presente ovunque

Sfatiamo prima un mito: non è necessario portare il tuo brand su tutte le piattaforme disponibili, soprattutto perché non tutte le piattaforme saranno rilevanti ai tuoi obiettivi. 

È importante fare una ricerca approfondita di tutti i canali, del pubblico che li frequenta e dei loro contenuti più popolari. Solo dopo aver fatto questa attività di analisi sarai in grado di scegliere i canali adatti al tuo brand.

Non lanciare diversi canali contemporaneamente

A meno che tu non abbia una pianificazione ben fatta per ogni piattaforma. L’ideale è lanciare con successo e far partire bene un determinato canale prima di lanciarti su altre piattaforme.

Parti dal tuo cliente

Il fattore più importante da considerare nella scelta di una piattaforma social media è il tuo cliente ideale. Pensaci: ci sono piattaforme che hanno milioni e milioni di utenti attivi, ma se il tuo cliente ideale non le frequenta, sono da escludere a priori. 

Quando lavoravo per una start-up nel settore educativo nel 2018, il canale su cui ci siamo concentrati principalmente (sia a livello di contenuti che di pubblicità) è stato per esempio Facebook. 

E questo non perché si tratta del canale con il maggior numero di utenti attivi, ma perché la maggior parte degli studenti si riuniva in gruppi per università facendo quindi l’accesso alla piattaforma frequentemente. 

Il segreto è quindi trovare il luogo dove i tuoi clienti ideali si recano giornalmente e definire una comunicazione mirata a questi ultimi. 

Se non sai come identificare il tuo cliente ideale, ti consiglio di leggere la mia guida pubblicata su instagram. Più conosci il tuo consumatore, i suoi desideri, comportamenti e interessi, e più avrai la possibilità di effettuare una comunicazione di marketing mirata ed efficace.

Al fine di determinare i canali in cui si trova il tuo cliente ideale, guarda alle demografiche per ogni canale (nella mia guida trovi qualche dato al riguardo). È sempre utile prendere come riferimento le statistiche più aggiornate: tool come statista possono esserti d’aiuto in questo senso.

Pensa alla tua attività/personal brand/business

Quali sono i tuoi prodotti e servizi? Quali sono i valori del tuo business? La personalità del brand?

Anche questi fattori dovrebbero influenzare il canale che scegli per la tua presenza online. In base alla tipologia di business infatti alcuni social sono da prediligere rispetto ad altri. 

Se sei una grande azienda corporate, non puoi assolutamente mancare su Linkedin. Ma se sei specializzato in prodotti di tipo visivo (grafici, artisti ecc.) Instagram o Pinterest sono i canali principali da considerare. 

Ricerca i tuoi competitor e scopri su quali canali sono attivi

Il fatto che i tuoi competitor siano attivi su un determinato canale potrebbe significare che i potenziali clienti lo frequentano. Per questo motivo è utile fare una ricerca dei tuoi principali competitor e delle attività che svolgono online. 

In particolare, dovresti porti le seguenti domande:

  • Che tipo di piattaforme usano?
  • Dove vedi i maggiori risultati?
  • Quanto è alto l’engagement delle rispettive audience su ogni canale?

Attenzione, non dovresti assolutamente fare qualcosa perché lo fa un competitor, ma solo se dopo aver analizzato il loro comportamento ritieni che abbia senso anche per la tua strategia. 

Pensa ai tuoi obiettivi di social media marketing

Quale obiettivo vuoi raggiungere portando il tuo brand online? Vuoi fornire un canale di comunicazione e supporto ai consumatori? Oppure vuoi interagire e intrattenerli? Vuoi aumentare le vendite?

In base al tuo obiettivo, certi canali risulteranno migliori di altri. 

  • Per fornire canali di supporto ai consumatori, Facebook, Twitter e Instagram sono le piattaforme da considerare.
  • Per intrattenere e aumentare le interazioni, guarda a Instagram e Tik Tok. 
  • Per fornire info utili e possibilmente monetizzare, pensa a Youtube.
  • Per aumentare il traffico verso il sito, considera invece Pinterest.

Considera il tuo tempo e risorse 

Alcune piattaforme richiedono maggiori investimenti di altre, soprattutto quelle video. Se sei l’unica persona che può dedicarsi alla crescita dei tuoi social, allora dovresti assolutamente limitarti a una o due piattaforme. Se il tuo team è invece composto da diverse persone, allora potresti considerare una strategia multicanale sin da subito. 

Vantaggi e Svantaggi di ogni Social Media

Adesso che hai le indicazioni principali per iniziare a scegliere i tuoi canali social, devi analizzare ogni piattaforma per capire se è davvero quella giusta per te!

A tal proposito ho creato una guida gratuita sui PRO e CONTRO di ogni social media. Puoi scaricarla gratuitamente iscrivendoti alla newsletter!

Non sei sicuro di come affrontare il mondo dei social e vuoi consigli personalizzati? Prenota una call conoscitiva (gratuita) con me per avviare il tuo progetto digitale!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *